nadpis
 

Come è nata la diagnosi DIAG4BIKE?

Nei successivi paragrafi ho tentato di fare un riassunto della storia della diagnosi automobilistica e motociclistica e del funzionamento della società ACTIA CZ Tábor in questo settore. Non si tratterà di un’analisi completa ma solo di qualche informazione che, a mio parere, dovrebbe conoscere ciascuno che abbia intenzione di usare lo strumento di diagnosi. L’utente potenziale può essere un club motociclistico, un rivenditore di moto nuove o usate, un servizio assistenza autorizzato o non-autorizzato o un’officina di riparazioni specializzata.

Josef Hořejší
CEO ACTIA CZ Company
Josef Hořejší, Direttore generale e amministratore

 

Che cosa è uno strumento di diagnosi per la diagnosi seriale

Lo strumento di diagnosi in sostanza è un computer munito di uno schermo o di un display di visualizzazione dei dati memorizzati nei sistemi elettronici di controllo del motociclo. Si chiama Diagnosi seriale perché in questo caso il suddetto computer comunica con la centralina (o con le centraline) sul cosiddetto canale di comunicazione seriale che si trova nel connettore diagnostico della moto. Collegandosi con questo canale è possibile leggere i dati di quasi tutti i sensori montati nella moto. Inoltre, nella memoria dei sistemi elettronici si trovano informazioni sul funzionamento corretto o meno dei sensori e attuatori in forma di messaggi di allarme. Tali messaggi di allarme possono essere permanenti o temporanei - una caratteristica importante nel caso in cui un difetto sia intermittente presentandosi maggiormente fuori officina. È anche possibile comandare alcuni attuatori verificando la loro funzionalità o direttamente o con ulteriori misurazioni. Si tratta ad esempio dell’impostazione elettronica della valvola a farfalla, del funzionamento delle valvole d’iniezione, dell’accensione ecc. Lo strumento di diagnosi seriale in pratica è un dispositivo che permette all’uomo di dialogare con i sistemi elettronici della moto in maniera comprensibile. Ma non è un solo lettore. In molti casi è necessario utilizzarlo per varie funzioni di registrazione durante la manutenzione o riparazione, soprattutto in caso di sostituzione di alcuni componenti.

 

E allora qual‘ è il problema della diagnosi seriale - basta un computer?

Ci sono vari problemi. Lo stesso canale seriale si differenzia molto secondo i vari costruttori e secondo i vari modelli anche di un costruttore non avendo delle regole fisse sia per quanto riguarda i circuiti elettronici, che per il programma di comunicazione. Lo scopo è opposto. L’obiettivo è quello di fare un sistema di comunicazione sufficientemente complicato e quindi protetto in modo che questa diagnosi sia accessibile soltanto alla rete di distribuzione autorizzata dal costruttore. Infatti tale diagnosi si chiama spesso Diagnosi del marchio. La Diagnosi del marchio è orientata soltanto verso un marchio, è molto costosa e in maggior numero di casi assolutamente inaccessibile fuori la rete autorizzata.

 

Soluzione attuale per la diagnosi seriale in servizi assistenza non autorizzati 

La soluzione è appunto uno strumento di diagnosi multimarchio per motocicli sviluppato da una società specialista la quale ACTIA CZ si ritiene di essere dopo quasi 20 anni di lavoro nel settore di diagnosi delle autovetture e stazioni d’0emissione.

La società ACTIA CZ di Tábor ha iniziato lo sviluppo del nuovo progetto di diagnosi per moto DIAG4BIKE® alla fine del 2010. La prima versione di tale strumento di diagnosi verrà presentato nel primo trimestre del 2011 in occasione di vari eventi motociclistici.